Problematiche tipiche delle facciate & risanamento

RICONOSCERE E VALUTARE IL DEGRADO

La facciata è il viso di una casa

La facciata protegge contro il degrado da agenti atmosferici, come pioggia e calore ed influenza il clima degli interni. Naturalmente, l’agressione degli agenti atmosfericiprima o poi lascerà delle tracce. E ciò può causare danni. È ora di agire!

In base al tipo di degrado saranno necessarie diverse misure.. Per questo, i vari problemi devono essere correttamente riconosciuti e valutati. Una cosa, tuttavia, si applica sempre: prima di dipingere, la facciata deve essere pulita a fondo.

I colori minerali invecchiano più lentamente

L'invecchiamento di una facciata viene influenzato dalla posizione e dai dintorni dell'edificio e dalla qualità della pittura utilizzata. Le pitture minerali KEIM sono sinonimo di facciate particolarmente durature perché i loro ingredienti sono estremamente stabili ai raggi UV.

Le facciate KEIM più antiche e a tutt’oggi in ottimo stato hanno attualmente oltre 100 anni.

 

I colori minerali invecchiano più lentamente

Invecchiamento colori minerali

I colori minerali sono stabili ai raggi UV. Invecchiano in modo naturale a causa de la perdita di spessore dello strato, il che significa che diventano più sottili nel corso dei decenni.

Invecchiamento colori resinosi

I colori con leganti resinosi o silossanici nel corso degli anni diventano deboli a causa dell'influenza dei raggi UV, si formano molto spesso cavillature e ciò permette all’'acqua di penetrare all’interno della pittura che porta a distacchi.

Spolverare

I colori spolveranti evidenziano una separazione del pigmento. Se si passa con la mano sulla facciata, sulla mano rimangono resti polverosi. Queste particelle libere devono essere rimosse completamente.

Alghe e muffe

I microrganismi adoperano umidità per proliferare. Le superfici delle facciate, che sono umide per lunghi periodi consentono un a veloce proliferazione di alghe rispetto a superfici asciutte. La migliore protezione dalla proliferazione è quindi una buona protrezione dall’umidità, p. es. tramite una buona sporgenza di gronda.

Se la facciata si presenta verde, rossa o nera, prima di una nuova tinteggiatura deve essere pulita con un materiale adeguato.

Per una tinteggiatura risultano particolarmente adeguate finiture alcaline e in grado di asciugarsi velocemente come la pittura minerale KEIM Soldalit. Offre una eccellente protezione allo sviluppo di microorganismi anche senza l’additivazione di biocidi. 

→ KEIM AquaROYALoffre una protezione affidabile come rivestimento da cappotto o come sistema di rinnovo KEIM Reno contro le proliferazioni di alghe come sistema EIFS o Reno.

 

Lo sporco

Lo sporco non è dannoso in senso classico – in ogni caso non lo si vuole avere. Le facciate sporche danno un’impressione di essere poco curate e risultano poco attraenti. Nella maggior parte dei casi è sufficiente pulire le facciate con acqua a pressione. Solo quando il danno superficiale rimane visibile dopo la idropulizia pulizia, dovrà essere presa in considerazione una nuova tinteggiatura. Le pitture ai silicati come KEIM Soldalit rimangono pulite a lungo perché non si caricano elettrostaticamente e non attirano la polvere.          

Sfogliare

Per sfogliamento si intende il distacco di parti di tinteggiatura più o meno grandi dal supporto. Questo avviene a causa dell’indebolimento del legante della pittura. Molto spesso si notano anche delle piccole cavillature. Le parti di tinteggiatura in fase di distacco devono essere rimosse accuratamente. Le microcavillature potranno in corso d’opera essere saturate con una cosiddetta pittura riempitiva.

Crepe

Le crepe possono avere molteplici cause e sono anche da classificarsi diversamente. Piccole micorcavillature con larghezza inferiore a 0,2 mm possono essere chiuse con tinteggiature riempitive e solitamente non sono casua di danni. Crepe più grandi e più larghe devono essere valutate da uno specialista. In questo caso, la causa dovrebbe essere chiarita e dette zone con crepe risanate sulla base delle cause, in quanto le crepe di questo tipo possono causare seri danni.

Distacchi di intonaci

Per distacchi di intonaco si intende il distacco dell’intonaco dal suppporto portante. L’intonaco perde la sua adesione. Molto spesso ciò viene causato da vuoti o fessurazioni nell’intonaco le quali insieme all’acqua e agli sbalzi termici portano al degrado. Gli intonaci danneggiati devono essere sistemati accuratamente e sempre con la stessa tipologia dell’intonaco esistente. Per piccoli distacchi localizzati sono adatti intonaci da rinnovo come p.es. KEIM Universalputz, altrimenti si diovrà consultare un artigiano specializzato.

I coockie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei coockie da parte nostra.
Leggi di più.