Scurolo della Chiesa di S. Germano Vescovo - Varzi

Prodotti per l'intervento interno:

  • Keim Contact Plus®
  • Keim Biosil Plus®
  • Keim Granital®
  • Keim Spezial Fixativ®

Restauro:

  • Michela Zelaschi
  • Chiara Cebrelli

Nel cuore dell’antico borgo di Varzi, tra le strette e pittoresche viuzze medioevali è adagiata la Chiesa di San Germano Vescovo, facciata dipinta e un muro laterale alto in pietra. La stretta discesa al suo lato custodisce l’ingresso ad un altro spazio sacro denominato dai varzesi “Scurolo” dove si svolgono le funzioni nei freddi mesi invernali, uno spazio intimo diviso in due ambienti. Risanato ed intonacato, con un nuovo impianto di riscaldamento, lo Scurolo era rimasto privo di decorazione, tutto bianco. La decorazione dello spazio sacro è stata affidata alla decoratrice e restauratrice Michela Zelaschi che in collaborazione con l’architetto Chiara Cebrelli e con l’ausilio della Soprintendenza per la Tutela di Beni Architettonici di Milano nella figura del responsabile arch. Nessi, hanno dato forma e vita ad un luogo nuovo, spiritualmente evocativo e raccolto nel contempo.

I colori scelti sono state quelle nuance caratteristiche delle terre, dai rossi ai beige, tinte trattate come lasure trasparenti per richiamare un effetto mosso, cosicché la luce potesse vibrare delicatamente e la composizione riuscisse a rievocare atmosfere antiche ed invecchiate dal tempo. Un alto basamento trattato a marmorino, collega tutte le pareti andando a creare un continuum tra i vari soggetti. Forti elementi di connessione, le lesene con capitello composito - eseguiti con la tecnica del trompe-l’oeil - due per ogni lato, vanno a richiamare le colonne in ferro del periodo liberty. Il materiale utilizzato è silicato di potassio puro Keim, di origine minerale e con caratteristiche fisiche che ricordano la calce usata fin dall’antichità.

 

Weitere Referenzen

I coockie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei coockie da parte nostra.
Leggi di più.