Palazzo S. Stefano – Mariano Comense (CO)

Prodotti:

  • Keim Granital Grob®
  • Keim Granital®
  • Keim Spezial Fixativ®

Restauro:

  • Anna Catalano - Mariano Comense

 

Mariano Comense è una città lombarda che sorge in provincia di Como. Le sue origini affondano nel I secolo d.c. testimoniato dai ritrovamenti archeologici sul territorio. Il continuo soggiorno di varie famiglie nobiliari come i Visconti o gli Sforza di Milano, a Mariano Comense, hanno caratterizzato il luogo facendolo diventare un punto d'importanza strategica per tutta la Brianza. Tra gli edifici sacri il battistero è quello di maggior interesse storico artistico. La sua struttura risale all'undicesimo secolo e sorge al fianco dell'antica chiesa prepositurale di Santo Stefano, che vanta di una torre campanaria risalente all'anno 1000.

Il comune di Mariano Comense si è molto prodigato per il restauro, conservazione e valorizzazione dei monumenti artistici. Durante i lavori di ristrutturazione di un immobile comunale del 1800, che sorge attiguo alla chiesa prepositurale, la giunta comunale nel 1909, ha affidato alla decoratrice e restauratrice Anna Catalano la relizzazione di un affresco sulla parete esterna di un edificio sito in via Santo Stefano, 40. Il soggetto rappresentato riprende una foto originale risalente al 1910. L'obiettivo era quello di rievocare nella memoria e il nostro passato attraverso la rielaborazione artistica di fotografie d'epoca, unica testimonianza di una storia vissuta da non dimenticare. L'affresco s'intitola “Via S:Stefano agli inizi del “900”, riprernde la via omonima che congiunge Piazza Roma con l'attuale Chiesa di Santo Stefano. Prima di passare alla stesura del colore si è provveduto all'eliminazione totale dei vecchi stucchi, intonaci e pitture, arrivando al mattone per ricostruire la base su cui dipingere il soggetto. E' stato preparato il muro con un intonaco di malta bastarda, a cui successivamente è stato dato a pennello Keim Granital a grana grossa, colorata nella tinta uguale a tutto il resto della facciata dello stabile. Si è proceduto all'esecuzione del dipinto utilizzando i colori concentrati Keim Granital diluiti con Keim Special-Fixativ, utilizzato sia come impregnante, che fissativo dei colori Granital. Si fa presente che dopo 10 anni dalla sua esecuzione, l'affresco gode di ottima conservazione, anzi ha acquistato un fascino dal sapore d'antico molto pregevole.

Testo descrittivo della restauratrice Anna Catalano.

Weitere Referenzen

I coockie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei coockie da parte nostra.
Leggi di più.